?

Log in

astyle

New FanFiciton (italian version. I'll post the english version ASAP)

Titolo: When I’ve got to portray a man’s body I go to YouPorn.

Autrice: [info]dark_skull (alias-M.T.D.G.-alias-TarantolaBallerina).

Pairing: Evil Jared/Jimmy Pop (ecco una foto dei due soggetti presi in considerazione per chi non li conoscesse –e sono sicura che sono in molti-  ps:sono rispettivamente bassista e cantante dei Bloodhound gang)

 

 <---Evil Jared
<---Jimmy Pop <3

 

Rating: NC-17.

Trama: Sono lieta di presentarvi una storia che è stata solo un pretesto per scrivere del sesso insensato sotto la doccia, essendo insensati i protagonisti stessi.

Note dell’autrice: (premettendo che so pochissimo riguardo questa coppia slashosamente amorevole) Perdonate l’insolito linguaggio volgare, ma ho dovuto rispettare (almeno un po’) la psiche dei personaggi…Enjoy!

________________________________________________________________________________

 

“Cazzo, Jared, infilati subito nella doccia! Odori di culo di cane smerdato!” sbraitò Jimmy al suo compare che da un po’ gironzolava nudo attorno a lui per farlo innervosire “O devo di nuovo vomitarti addosso per farti assumere un odore più sopportabile?!”

 

I due avevano appena terminato un concerto ed erano perciò sudati da capo a piedi. Il signorino Pop diceva così, ma neanche lui profumava un granché.

 

“Jimmy, abbi pietà di me, sono stanco! Mi faccio la doccia solo se pure tu te la fai con me” piagnucolò Jared.

 

“Ah, sì, certo! Così, con la scusa, mentre mi volto a raccogliere la saponetta, che mi farai sistematicamente cadere, mi inculerai! Eh, furbo!”

 

“Cazzo, mi hai scoperto” rise Jared. Ovviamente scherzavano tutti e due.

 

“Dai, basta con ‘sti discorsi; mi stai sembrando gay davvero” disse Jimmy agitando mollemente una mano in aria.

 

“Anche tu mi sta sembrando gay con questa manina così” lo prese in giro Jared imitando lo stesso sventolamento di mano che aveva fatto l’altro.

 

“’Fanculo!”

 

“No, ‘fanculo tu!”

 

E tra i due calò il silenzio. Gli altri membri del Bloodhound Gang erano in altri camerini.

 

Dopo un po’, vedendo che Evil Jared era ancora piantato in mezzo alla stanza ad osservarlo, Jimmy Pop riprese la parola “Allora, questa doccia?”

 

Jared lo guardò con una faccia da cane bastonato, con il labbro a cucchiaino e gli occhi lucidi.

 

“Devo…devo sul serio entrare nella doccia con te?”

 

“Sì, così risparmiamo anche tempo”

 

Jimmy sospirò “Mi stai quasi convincendo…e va bene, anche perché non sopporto più di vederti passeggiare nudo per la stanza; è snervante e poco eccitante”

 

“Ma come? Non ti piace il mio pene?”

 

“Mi stai facendo passare la voglia, che in realtà non voglio, di fare la doccia con te”

 

“Va bene, va bene. La smetto. Se continuo così non riuscirò ad attirarti nella mia trappola per poterti violentare”

 

Jimmy Pop sapeva che, se la conversazione fosse continuata, non avrebbe più inteso fare la doccia con Evil Jared temendo seriamente per l’incolumità del proprio didietro, perciò evitò di rispondere e iniziò a levarsi la T-shirt ed il resto. I vestiti erano tutti attaccati alla sua pelle per il sudore, levarseli fu un sollievo. Mentre si sfilava i jeans, si accorse che Jared lo stava osservando ossessivamente senza preoccuparsi di essere notato. Jimmy non gli disse niente, ma continuò a spogliarsi, un po’ agitato, e con le gote dipinte di un inspiegabile colorito rosa. Difficile dire che gli prendesse, di solito era un tipo molto ciarliero e disinvolto…solo quand’era in intimità si calmava un attimo riscoprendo di avere anch’egli un’anima. Si sfilò le mutande lanciandole a casaccio a terra come tutti i suoi altri indumenti e si recò in doccia dietro Jared che aprì il rubinetto lasciando che l’acqua portasse via il sudore dai loro corpi.

 

Mentre Jimmy si passava una mano di sapone sul petto, rifletté “Mmmh…tutto ciò mi ricorda l’intro di un video gay che ho visto su YouPorn”

 

Jared, intento a lavarsi un braccio, si fermò a guardare l’altro “Che ci facevi sul canale gay di YouPorn?!”

 

“Quello che fa tutta la gente che ci va, suppongo…”

 

“Una pippa?”

 

“No! Studiavo l’anatomia dei corpi maschili per fare un dipinto realistico” rispose serio Jimmy.

 

“Tu dipingi?!?!”

 

“E ascolto anche musica classica!”

 

“Sì, certo…comunque, invece di andartene in quel sito, potevi chiamare me! Avrei posato per te volentieri!”

 

Jimmy rise e abbassò lo sguardo continuando ad insaponarsi. Essere insieme nella doccia lo faceva sentire ancora strano…se non diventava mezzo-duro era perché stava riuscendo a controllarsi straordinariamente. Fece scivolare le sue pupille giusto un poco verso Jared che stava lavandosi…sì, si stava lavando il pene appassionato. Tornò subito a guardare altrove, ma Evil ormai l’aveva beccato. Tese una mano verso di lui e andò a lavare anche il suo di pene (!) carezzandolo dolcemente. Jimmy sobbalzò trattenendo il respiro, ma lo lasciò fare. Jared si avvicinò ancora di più a lui (poteva avvertire il calore emanato dal suo corpo muscoloso…) e continuò l’operazione con movimenti lenti e pigri. Pop trattenne un leggero ansimo, contrasse le sopracciglia e chiuse gli occhi…oh, no, era fatta! Ora l’aveva eretto!
 


Jared ghignò, si inginocchiò cercando di non scivolare sul sapone e prese la testa del pene di Jimmy tra le sue labbra. Jimmy sospirò riaprendo gli occhi ed eccitandosi ancora di più alla vista del suo compare che lo stava prendendo in bocca (e tutto ciò gli ricordava sempre più il video gay visto su Youporn, tant’è che dubitò che l’avesse visto pure Jared spiando nella cronologia del suo computer…dannata cronologia!), ora andava e ora veniva cercando di prenderne sempre più dentro. Jimmy poté sentire il suo palato sforzarsi sul suo pene e la sua lingua guizzare nel suo prepuzio facendolo rabbrividire. Non  riusciva più a trattenersi, la bocca gli si apriva e chiudeva da sola per prendere grandi boccate d’aria, il cuore gli palpitava sempre di più causandogli più afflusso di sangue al volto. Risultato: ormai era paonazzo, comprese le orecchie. Jared alzò lo sguardo per dare un’occhiata a come stessero andando le cose. Decise di fermarsi. Si rialzò. Jimmy lo osservò negli occhi, con una spalla poggiata al muro, ancora ansimante e con le gambe un po’ molli.

 

“*ANF*…e quello cos’era?” chiese.

 

“Gratitudine” rispose Jared convinto.

 

“Gratitudine?!”

 

“Ehi, anche se mi chiamo ‘Evil’ posso essere buono. Ho solo voluto farti un dono per ringraziarti del fatto che sopporti ogni mia cazzata!”

 

“Se fosse stato così, me lo avresti succhiato fino a farmi venire nella tua bocca e avresti pure ingoiato!” osservò Jimmy.

 

“No, ti sbagli”

 

“E perché?”

 

“Perché, caro Jimmy Pop, tu ti dimentichi che anch’io mi devo sorbire tutte le TUE di cazzate”

 

“Gratitudine un cazzo!” sbraitò Jimmy nascondendo un sorrisetto.

 

Ebbe un flash in cui era lui a fare un blow-job a Jared…ora sì che l’erezione gli bruciava d’eccitazione…anche Jared era combinato nella sua stessa situazione, e quando lui ce l’ha duro allora devi avere paura, perché se non si sfoga è capace di violentare a sangue per davvero il primo che passa, se non le pareti stesse di casa propria (tutto ciò pur di non doversi fare una sega –altrimenti, il muscolo del braccio ti si ingrossa troppo ed è antiestetico!-).

 

“Io…” riprese Jimmy “…va bene, ricambio” e arrossì ancora vistosamente. Stava per chinarsi su Jared quando quello lo bloccò per le spalle. Jimmy lo guardò interrogativo.

 

“No, Jimmy, le cazzate che devo sopportare da parte tua sono troppe per essere giustificate da una semplice fellatio”

 

“…allora cosa…”

 

“Incularti” lo precedette Jared.

 

“…cioè, io dovrei prendermela nel culo?”

 

“Sì”

 

“Col cazzo! Va bene roba gay, ma non fino a questo punto! Cioè, per me va bene, ma solo se sei tu a farti inculare!” protestò Jimmy.

 

“E tu saresti davvero in grado di mettermela in culo, secondo te?”

 

Jimmy osservò dall’alto in basso prima se stesso e poi Jared, e iniziò seriamente a dubitare.

“Non mi sembri più convinto come prima” disse Evil perspicace.

 

“Oh, sta zitto!”

 

Jared, un po’ spazientito, fece girare con uno scatto Jimmy e lo sbatté contro il muro della doccia; guancia spiaccicata al muro. Con una mano gli tenne bloccato il braccio dietro la schiena e con l’altra gli tenne ferma la testa dov’era; le dita fra i suoi capelli. Pop cercò di muoversi, ma la forza di Jared era notevolmente maggiore della sua (in più, lui stesso si era dimenticato di avere ancora un braccio libero). Il suo fiato caldo era sul suo orecchio e sul suo collo.

 

“Calmo” sussurrò piano.

 

Detto questo, spostò la mano che utilizzava per bloccargli la testa giù nei glutei morbidi. Li allargò leggermente e frappose tra di essi il proprio pene in verticale iniziando a sfregarsi su e giù stimolandogli l’ano. Jimmy subiva in silenzio, immobile. Non poté però resistere quando sentì qualcosa, un dito, due, tre, entrare dentro di lui. Si agitò mugolando di dolore ed arcuò la schiena. Jared gli diede un leggero morso sul collo e gli baciò la nuca. Poi sostituì le proprie dita con qualcos’altro…

 

“Ah!Aaah!” piagnucolò Jimmy quasi fosse una femminuccia.

 

Jared lo trovò adorabile. Continuò ad entrare dentro di lui piano per quanto poteva…era così stretto…
 


spostò la mano dal gluteo di Pop alla sua erezione, riprendendo a carezzarla strizzandola leggermente. Ciò diede un po’ di sollievo all’altro. I suoi lamenti divenivano sempre più ansimi di goduria. Anche il fiato di Jared iniziò a turbarsi quando prese a muoversi con un po’ di più ritmo. Jimmy spinse di più il sedere sull’erezione di Evil implorante ulteriore velocità. Lui rise.

 

“Jimmy, sei una puttana gay” gli disse a bassa voce all’orecchio. La risposta di Jimmy fu una debole risata smorzata da ulteriori gemiti di piacere che non poteva più trattenere.

 

Jared non ce la faceva più. Spostò di nuovo la mano dall’erezione al sedere di Jimmy, afferrandolo saldamente, facendolo sbattere contro la propria pancia ad ogni spinta. I suoi movimenti si facevano più violenti e il piacere che iniziava a sentire Pop era abbastanza per dimenticare il dolore. Sapeva che, in quel momento, erano la copia spiccicata del famoso porno-clip visto su Youporn ma non poteva farne a meno: aveva iniziato a gemere più incontrollato di prima e a masturbarsi da solo. La faccia contratta dall’estasi; stava piangendo. Un ringhio finale e venne, spruzzando sperma sulla parete davanti. Parte di esso scivolò via con l’acqua. I muscoli del suo retto si strinsero sull’erezione di Jared cosicché anche lui lo seguì affondandogli le dita nelle pelle, quasi urlando. Qualche secondo per godersi il post-orgasmo e i due si separarono. Jimmy era accasciato al muro, scosso dal suo stesso battito cardiaco.

 

“*ANF…ANF* Ecco *ANF* soddisfatto?” disse.

 

“Chissà…*ANF* forse”

 

“Oh, ‘fanculo!...*ANF*…quindi, vogliamo farci una doccia decente ora?”

 

“Mi è seccato”

 

“Ti è seccato?!”

 

“Il mio era solo un pretesto per scoparti”

 

Detto questo, Jared uscì fuori dalla doccia.

 

“Jared, sei uno stronzo!” gli urlò dietro Jimmy Pop.

 

Evil, allora, si fermò un attimo, sospirò, si girò e andò a baciarlo fulmineamente sulle labbra.
 


Jimmy chiuse gli occhi e ricambiò, ma durò poco.

 

“Io non ti amo” gli disse Jared neutro.

 

“Beeeeh…neanch’io ti amo! Che è, mi hai preso per un gay?!”

 

“Tu sei gay!”

 

“Cazzate!!!”

 

Jared fece un sorrisetto e si voltò di nuovo per andarsene, ‘sta volta definitivamente. Uscì fuori dal camerino che era ancora nudo e bagnato per andare a fare un po’ di casino fuori. Jimmy, ancora sotto l’acqua della doccia, udì l’urlo terrorizzato di una donna provenire da fuori, una povera vittima della nudità di Jared. Sospirò e non capì cosa gli stesse facendo male lì dove c’era il cuore.

 

FINE

Comments

Don't worry, be happy, vennina cara XP

Beata te che riuscisti ad immaginare le scene pr0n!!! (EW??? XD) Io putroppo mi alieno sempre dalle mie stesse produzioni e finisco per immaginarle in versione manga *not fair ç___ç*

il 'labbro a cucchiaino' me lo diceva sempre mia madre XD solo ora mi sono accorta che è una definizione poco usata :3

Mwah!Ah!Ah!Sono contenta che ti sia piaciuta quella parte XDXD -ci tenevo molto XP-
mah,io forse perchè sono PERV fin nel midollo me li immagino sempre con persone reali xD
sì,EWW sta tipo x BLEAH xD

haha,mi piace quell'espressione xD

EGGIA',mi piace quella parte *big grin*
tu stai cercando di spodestare la sottoscritta yaoi-queen...anzi, l'hai già fatto sotto il mio naso! D:( DISONORE!!!!

Sììì, avevo capito che era un verso schifato XD hai raGGione, è bello da usare...EWWW! >x< XDXD

*me va a pranzare, poi apre una community sul lj dedicata allo slash evil/pop. Buon pranzo :P*